Ginnastica Posturale: Esercizi da fare a casa

La Ginnastica posturale consiste in una serie di esercizi mirati al riequilibrio della postura del corpo . In questo articolo, grazie ai suggerimenti degli specialisti del Poliambulatorio Latina Physiofit (https://www.physiofitlatina.it/poliambulatorio/), cercheremo di trattarla approfonditamente e suggeriremo anche alcuni esercizi di ginnastica posturale da fare a casa.

La Ginnastica Posturale

Per ginnastica posturale si intendono tutta una serie di esercizi che hanno lo scopo di rieducare il corpo ad assumere la giusta postura, a compiere i normali movimenti in maniera naturale e prevenire svariati tipi di patologie.

Gli esercizi di ginnastica posturale vengono utilizzati anche come tecnica riabilitativa a seguito di interventi chirurgici, come ad esempio l’innesto di protesi alle articolazioni, operazioni al menisco o in quei casi in cui ci sia bisogno di rinforzare la tonicità muscolare che causano problemi alla colonna vertebrale.

Ovviamente, consigliamo fortemente di non intraprendere alcuna iniziativa personale. Gli esercizi di ginnastica posturale a casa, che troverete di seguito, sono semplici esercizi mirati alla prevenzione. In caso di patologie, dolori o interventi chirurgici, è opportuno farsi seguire da un fisioterapista, che sarà in grado di tracciare il corretto percorso riabilitativo per il vostro caso.

Esercizi di ginnastica posturale a casa

Vediamo ora, in breve, alcuni esercizi di ginnastica posturale da fare a casa per aiutarvi a mantenere una postura corretta. Premettiamo che tra una serie e l’altra, va osservato il giusto momento di riposo in rilassamento.

Primo esercizio

Mettetevi in piedi con le gambe leggermente divaricate e piegatevi in avanti senza sollevare i talloni e con la schiena ben dritta, fino a cercare di toccare con entrambi i palmi a terra. Mantenetevi in questa posizione per un minuto. L’esercizio va fatto 10 volte.

Ovviamente potreste non riuscire subito a fare questo esercizio, quindi accontentatevi da allungare le braccia in basso il più possibile. Con il tempo riuscirete ad eseguire l’esercizio correttamente.

Secondo Esercizio

Mettersi a quattro zampe e inarcare lievemente la schiena fino a formare una piccola gobba. Poi incurvatela verso il basso e così via per 10 cicli da 30 secondi. Fate attenzione a mantenere le braccia appoggiate al pavimento parallele alle spalle e con le gambe formate un angolo di 90° rispetto al busto.

Terzo Esercizio

Distendersi sul pavimento con la pancia rivolta verso l’alto, piegare leggermente le gambe mantenendo i piedi ancorati al suolo e sollevare delicatamente il bacino contraendo i glutei per 30 secondi.

Quarto Esercizio

Sdraiatevi in posizione supina aderendo al suolo perfettamente e le braccia che scendono lungo i fianchi. Poi porta dolcemente una gamba verso il petto e aiutati con il braccio opposto (es. gambe destra con braccio sinistro). Contemporaneamente porta l’altro braccio verso l’alto. Rimanere in questa posizione per 15 secondi e tornare in posizione di partenza, Poi ripeti l’esercizio con l’altra gamba. Va fatto 2 volte.

Quinto Esercizio

Sdraiarsi sul pavimento con la pancia rivolta verso l’alto, piegare entrambe le gambe e portare le ginocchia dolcemente al petto. Mantieni la posizione per 5 secondi. Dopodiché allungati completamente spingendo i piedi verso il basso e le braccia verso l’alto e mantieni la posizione 5 secondi. Va fatto 3 volte.

Sesto Esercizio

Inginocchiarsi per terra, guardare in avanti e portare il busto indietro in modo tale che il sedere tocchi i talloni. Distendere, quindi, le braccia fino a toccare il terreno allungandosi il più possibile. Mantieni la posizione per circa 30 secondi. Fatelo 3 volte.

Settimo Esercizio

Distenditi prono sul pavimento con il corpo aderente ad esso. Le braccia devono essere messe in maniera tale che possiate appoggiarvi sugli avambracci quando solleverete il busto, mantenendo l’addome a contatto con il pavimento. La posizione va mantenuta per 15 secondi. Va fatto 2 volte.

Ottavo Esercizio

Mettetevi a 4 zampe con lo sguardo rivolto al pavimento, braccia e gambe perpendicolari al busto. Piegatevi abbassando la testa verso il basso allungando il più possibile la schiena. Mantenente questa posizione per 15 secondi. Va fatto 2 volte.

Nono Esercizio

Seduti con le gambe incrociate, allargate le braccia e rivolgete i palmi verso l’alto. Poi, mantenendo la schiena eretta perpendicolare al pavimento, spingete indietro le braccia all’indietro e cercate di mantenere questa posizione il più possibile. Va fatto 20 volte in serie da 3.

Decimo Esercizio

In piedi, braccia lungo i fianchi. Ruotare dolcemente le spalle portando le braccia ben dritte sopra la testa. Poi ruotare i palmi verso l’esterno e spingere all’indietro fino dove si riesce ad arrivare. Mantieni la posizione per 5 secondi. Va fatto 6 volte.

Raccomandazioni

Potete fare questi esercizi di ginnastica posturale a casa, ma in ogni caso, sono da considerarsi dei suggerimenti per il mantenimento della postura di un po’ tutto il corpo. Non sostituiscono però il parere e le indicazioni di un medico o di uno specialista in fisioterapia e riabilitazione che in caso di disturbi devono essere consultati evitando il fai da te. Inoltre sarebbe bene che prima di effettuare ogni esercizio, il vostro fisioterapista vi mostri la posizione, i movimenti e i tempi esatti di ognuno di loro, calibrandoli per la vostra situazione personale.

Articoli correlati