Come scegliere una nuova TV

Ad oggi, in commercio esistono diversi tipi di TV. Vi sono i televisori con tecnologia LCD, quelli con tecnologia Oled e altri invece con dei sistemi Smart. Ma come si fa a scegliere un televisore? Quali sono le differenze e le caratteristiche da prendere in considerazione? Vediamo alcune delle principali caratteristiche della TV da scegliere.

I fattori chiave nella scelta di una TV

Per scegliere la TV, la cosa più importante innanzitutto, in questo periodo è quella di verificare che la televisione sia compatibile col digitale terrestre di nuova generazione che entra in vigore in Italia da settembre 2021 fino alla primavera del 2022. Infatti, la nuova TV deve essere compatibile col sistema DVB T2 e quindi deve avere integrato un nuovo decoder digitale (DTT) con la nuova tecnologia per lo streaming dei canali digitali. Ebbene, tutti i modelli in realtà, sono predisposti per tale tipo di tecnologia: vale la pena sempre verificarlo, in modo tale da poter usufruire di questo servizio di ricezione. Tra gli altri fattori nella scelta di una televisione vi sono:

  • Dimensione
  • Tecnologia schermo
  • Definizione e qualità delle immagini
  • Funzioni

Dimensione

Nella scelta di una TV, le dimensioni sono importanti. Infatti, ve ne sono alcune particolarmente grandi, ma per trovare la soluzione giusta, si deve partire da un 40 pollici in su. Parliamo di un tipo di TV che si vede in maniera migliore, garantendo anche una qualità eccellente. A seconda degli spazi che avete a disposizione e dell’uso che farete della vostra TV, di certo vi conviene scegliere un modello che abbia una grandezza compresa tra i 40 e i 55 pollici.

Tecnologia dello schermo

Nella selezione di una TV, la tecnologia dello schermo è fondamentale perché chiaramente andrà ad influire sulla qualità visiva delle immagini. Vi sono in commercio gli schermi LCD. È in realtà una delle prime innovazioni in ambito televisivo. Lo schermo LCD non emette una luce propria, richiede una retroilluminazione. Questo tipo di schermo ha un ottima qualità di visione ma è stato sostituito dai cosidetti TV LED. I TV LED hanno degli schemi migliorati rispetto agli LCD: si avere un consumo energetico più basso e sono molto più luminosi.

 

Vi sono inoltre i TV Oled di ultimissima generazione che hanno una retroilluminazione che in realtà, si ottiene col passaggio della corrente elettrica in una pellicola emissiva ed elettroluminescente. Hanno una contrasto ottimale, una resa cromatica invidiabile e sono schermi sottili e molto flessibili. Inoltre, vi sono le TV al plasma che hanno una tecnologia superata, ma che comunque ha una visione abbastanza soddisfacente e quelle Quantum-dot, ovvero con la tecnologia tipica dei televisori elettrici e che si basa sui microcristalli illuminati a luce blu. Ha una qualità cromatica abbastanza buona.

Definizione qualità delle immagini su una TV

A fare la differenza per una TV è la qualità delle sue immagini. Si può scegliere tra HD, ovvero una risoluzione 1280 x 720 pixel, nonché Ultra HD, dove invece la risoluzione è di 3840 x2160 pixel- Altri modelli TV sono 4K e quindi, hanno una risoluzione ancora più alta. Alcune hanno l’HDR che è una funzione che migliora il contrasto ed il chiaroscuro.

Funzioni

Oggi giorno la televisione viene scelta anche in virtù delle sue funzioni. Infatti, devono avere delle caratteristiche audio e devono essere compatibili con il nuovo decoder digitale terrestre. Hanno funzioni Smart connesse con la linea internet, in modo tale da darvi la possibilità di usufruire dei servizi di streaming Iptv. È molto importante anche l’esperienza acustica con un sistema magari incluso di audio surround oppure con la possibilità di personalizzare alti e bassi, nonché la profondità del suono.

Dove comprare una nuova TV

Per comprare una nuova TV, il consiglio è di rivolgersi a negozi di elettronica oppure alla rete. In ogni caso, si ha la possibilità di poter usufruire del bonus TV che arriva fino a 50 euro: è stato emesso dal governo perché vi è la necessità, per chi ha dei vecchi televisori, di passare al sistema DVB T2 e di conseguenza, aiuterà a mettersi in linea con il progresso tecnologico.

Articoli correlati